parchi roma

I parchi di Roma sono tanti e sono una splendida alternativa al caos e al traffico che animano la città: la città eterna, infatti, regala numerose numerose aree verdi, giardini e ville in cui perdersi nella natura e nella quiete.

Distribuiti su tutta l’area cittadina, molti dei parchi di Roma sono luoghi di interesse storico in cui il verde convive con archeologia e icone cittadine: che si voglia fare attività fisica senza stare chiusi in palestra, che si voglia organizzare una giornata diversa con gli amici o una semplice passeggiata all’aria aperta, le alternative di certo non mancano.

Vediamole insieme!

Villa Borghese, il grande classico

Villa Borghese è sicuramente uno dei grandi classici quando si parla di parchi di Roma per posizione e storia.

Il parco si trova nel cuore di Roma, nel quartiere Pinciano, e proprio come suggerisce il nome, deve la sua importanza alla Villa che ospita, Villa Borghese. Fondata nel ‘600, diventerà uno dei parchi più iconici di Roma nel ‘900.

Si estende per circa 80 ettari e oltre alle bellezze naturali, ciò che troverete al suo interno saranno notevoli opere architettoniche come la Casina dell’Orologio o la Galleria Borghese (con opere di Bernini, Raffaello e Canova).

Se questo non fosse abbastanza, sappiate che Villa Borghese ha anche due cinema di tutto rispetto:

  • Dei Piccoli, ovvero il cinema più piccolo del mondo
  • La Casa del Cinema, sede del Festival del Cinema di Roma

Data la sua vastità, gli ingressi da cui accedere al parco sono vari:

  • Piazzale S. Paolo del Brasile
  • Piazzale Flaminio
  • Via di Porta Pinciana
  • Via A. Raimondi
  • Via di Valle Giulia

Villa Doria Pamphilj, la regina dei parchi di Roma

Villa Pamphilj è il parco più grande che potete trovare nella Capitale, estendendosi su circa 184 ettari di terreno.

Situato nella parte occidentale del colle del Gianicolo, la villa è progettata dallo scultore Alessandro Algardi nel ‘600 come dimora di campagna della famiglia  Doria Pamphilj. Invariata nel tempo, la struttura del parco è quella di origine tanto che riprende la stessa disposizione dei giardini del XV secolo.

Una perla del quadrante sud della città.

Gli ingressi da cui potete accedere alla Villa sono tanti:

  • Via Aurelia Antica
  • Via Leone XIII
  • Largo Martin Luther King
  • Via della Nocetta
  • Via Vitellia
  • Piazza di San Pancrazio
  • Largo 3 Giugno 1849

Villa Ada e l’intrattenimento estivo

Situata nel quadrante nord della città, Villa Ada è il punto di ritrovo naturalistico del quartiere Parioli.

Il parco diventa la residenza ufficiale della famiglia Savoia ne’800 e viene poi convertito in parco pubblico verso la fine degli anni ’50.

Villa Ada è diventato uno dei parchi più famosi di Roma perché punto di ritrovo di tutti gli appassionati di musica: durante l’estate, infatti, viene organizzato un festival multiculturale che propone concerti, eventi e moltissime altre iniziative in favore dell’integrazione.

Gli ingressi del parco sono da:

  • Via Salaria 267/273/275
  • Via di Ponte Salario
  • Via di Monte Antenne
  • Via Panama

Villa Torlonia per i jogger

Altra grande area verde di Roma, altra grande tenuta della famiglia Pamphilj.

Passata alla famiglia Torlonia nel 1920, nella villa abitò anche la famiglia di Mussolini.

Si tratta di uno dei parchi più gettonati dagli sportivi del quartiere Nomentano perché offre numerosi percorsi che girano intorno a complessi architettonici magnifici:

  • Casina delle Civette
  • Tempio di Saturno.

Da dove accedere?

  • Via Nomentana
  • Via Siracusa
  • Via Spallanzani

Il parco degli Acquedotti e la magnificenza

Magnifico, sconfinato e gigantesco, il Parco degli Acquedotti è forse una delle grandi icone di Roma.

Il parco si trova in una zona tutt’altro che turistica e si sviluppa intorno all’Appia partendo da Cinecittà; il suo punto forte è sicuramente la sua grande connotazione storica dato che qui si possono ammirare en 7 acquedotti di origine romana.

Ottimo per picnic all’aperto e immersi nella storia, gite in bici o semplici passeggiate, il parco è aperto sempre.

Gli accessi al parco sono:

  • Via Lemonia
  • Via delle Capannelle
  • Viale Appio Claudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share This