Non importa dove alloggiate, non importa quanto siate distanti dai monumenti principali della città, Roma saprà offrirvi in ogni quartiere un'esperienza indimenticabile. Per i turisti che, oltre a battere le vie del centro, vogliono esplorare i meandri della città o il rione che li ospita, ci sono ovunque storie da scoprire, angoli da perlustrare, sapori e profumi da gustare. Basta saperli cercare!

Roma da scoprire

Lasciatevi incuriosire dai luoghi in cui alloggiate, anche quelli meno battuti e troverete là tanta vita e tanta storia, in una città che non ha mai smesso di crescere a trasformarsi. Seguite le tracce della romanità, che si respira e si vive anche nei quartieri della periferia, nei locali e nelle piazze meno turistiche. Scoprirete un modo di vivere in simbiosi con la grandezza emanata da ogni angolo di questa città, da ogni monumento, da ogni rudere, da ogni abitante di questo luogo. Da qualsiasi balcone, terrazza o sampietrino.

I rioni di Roma

Scopriamo insieme i rioni e i quartieri più caratteristici della città. Da una prima divisione di Roma in quattro rioni nel VI secolo a.C., oggi la città ne conta esattamente 22. Immaginiamo di iniziare il nostro viaggio da Monti, il primo rione di Roma, un'attrazione per migliaia di turisti, con le sue arterie principali, il Colosseo, i Fori Imperiali, le sue torri e i palazzi nobiliari, uno dei rioni più belli e carichi di storia. Attraversiamo Trevi, il rione da cui prende il nome la famosa fontana, e scopriamo le bellezze archeologiche organizzate sotto il nome de "La città dell'acqua". Ritornando sui nostri passi, percorriamo le larghe vie del rione Esquilino, via Merulana, resa celebre dal romanzo di Gadda, e piazza Vittorio Emanuele II, la piazza più vasta e multietnica della città.

Fuori le mura

Fuori dai circuiti turistici incontriamo il vivace quartiere degli universitari, San Lorenzo, dal sapore un po' bohemien. Non troppo distante, si erge poi una nuova realtà urbana oggi fortemente in ascesa: il Pigneto, quartiere-paese caro a Pier Paolo Pasolini.

Share This